Il Bilancio Sociale come strumento, processo, luogo e momento di narrazione per una Organizzazione a Movente Ideale. Il caso della Cooperativa Sociale I PIOSI

Studente: Sara Baroni
Titolo tesiIl Bilancio Sociale come strumento, processo, luogo e momento di narrazione per una Organizzazione a Movente Ideale. Il caso della Cooperativa Sociale I PIOSI
Docente relatore: Prof. Fabio Poles
Docente controrelatore: Prof. Andrea Pozzobon
Presidente commissione di tesi: Prof. Lorenzo Biagi
Data discussione tesi: 21 ottobre 2019
Laurea Magistrale Internazionale inGovernance del welfare sociale

Bilancio Sociale, Organizzazioni a Movente Ideale e Responsabilità, sono i tre temi focus di questo percorso di ricerca, affrontati all’interno delle recenti riforme normative e le sfide di un contesto socio-economico-culturale-politico, locale e globale, in evoluzione e in forte crisi. L’obiettivo di questa ricerca è indagare il ruolo e le potenzialità intrinseche del bilancio sociale, per ricercare i suoi altri volti, argomentare dei buoni motivi per redigerlo e capire come progettarlo. Si parte dall’ipotesi che il bilancio sociale non è solo uno strumento di accountability da redigere per obbligo, ma può essere molto di più. Si argomenta così il bilancio sociale come un processo di costruzione di senso condiviso, un’opportunità “su misura” per Organizzazioni a Movente Ideale (OMI), profit e non profit, come un luogo di riflessione per far emergere il loro ruolo “iniziatore” di una nuova stagione imprenditoriale e “ri-educatore” di reciprocità per un’economia ed un mercato più civili, quindi come un momento di narrazione. La ricerca si articola in quattro Parti. Nella prima parte si ricostruisce il paradigma della Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI), con una metodologia di approfondimento bibliografico di settore e lo studio di fonti scientifiche, focalizzando la prospettiva relazionale dell’Economia Civile e la teoria delle OMI. Nella seconda parte si argomenta il bilancio sociale come strumento, analizzando criticamente lo Standard GBS 2013 ed approfondendo i sensi e i significati del bilancio sociale come processo, luogo e momento, appunto. La terza parte è dedicata alla narrazione di un caso pratico di redazione di un bilancio sociale: il Bilancio Sociale 2018 della Cooperativa Sociale I PIOSI. Nella quarta parte si conclude con una proposta originale integrativa di 24 principi di redazione per futuri bilanci sociali “su misura” per OMI.

Social Report, Social Values-Based Organisations and Responsibilities, are the three main themes of this research, they are addressed within the recent regulatory reforms and the challenges of a local and global social-economic-cultural-political context, that is evolving and in severe crisis. The aim of this research is to investigate the role and intrinsic potentials of the social report, to search for his other faces, argue good reasons to draft it and understand how it should be designed. It is assumed that the social report is not just an accountability tool to be drawn up by obligation, it can be much more. The social report is thus argued as a process of building a shared sense, as a "tailored" opportunity for Social Values-Based Organisations (OMI), profit and non profit. As thus bring out their "initiator" role of a new business season and "re-educator" of reciprocity for a more civilised economy and market, then as a moment of storytelling. The research is divided into four Parts. In the first part, the Corporate Social Responsibility (CSR) paradigm is reconstructed with a methodology of in-depth bibliography in the field and the study of scientific sources, deepening the relational perspective of the Civil Economy and the theory of OMI. In the second one, the social report is argued as a tool, by critically analysing the GBS 2013 Standard and deepening the senses and meanings of the social report as a process, place and moment, exactly. The third one is dedicated for the narration of a practical case of drafting a social report: I PIOSI Social Cooperative’s Social Report 2018. The fourth part concludes with an original supplementary proposal of 24 drafting principles for future "tailored" social reports for OMI.