Faccio da solo. Identità ed autonomia nella disabilità

Studente: Gradara Davide
Titolo tesi: Faccio da solo. Identità ed autonomia nella disabilità
Docente relatore: Prof. Miatto Enrico
Docente controrelatore: Prof. Emilio Marco
Presidente commissione di tesi: Prof. Benvenuti Loris
Data discussione tesi: 11 gennaio 2018
Laurea Magistrale in: Progettazione e gestione degli interventi socioeducativi

La tesi vuole indagare, attraverso un excursus storico, lo sviluppo delle condizioni di vita della persona con disabilità e di come esse ad oggi, possano realizzarsi ed essere protagoniste attive della società. La tesi, si concentrerà sull’evoluzione del concetto di disabilità, da mera analisi eziologica fino ad una completa analisi fisica, psicologica e sociale della sua condizione per avere un quadro competo. Verranno presi in considerazione gli sviluppi legislativi in Italia, che hanno portato all’integrazione: sociale, scolastica e lavorativa delle persone con disabilità. Si parlerà dell’accettazione della propria condizione e della presa d coscienza di sé, analizzando lo sviluppo dal nucleo familiare, fino alla creazione di una propria identità personale. Infine si analizzeranno i possibili scenari per il miglioramento della qualità della vita, in particolar modo si analizzerà un progetto di vita, rivolto ad una persona pluri disabile analizzando le sue attività ed i sui progressi nell’autonomia e nell’autodeterminazione. 

The thesis aims to investigate, through a historical excursus, development of the living conditions of a person with disabilities, and how they may today be fulfilled and become active members of society. The thesis willfocus on the evolution of the concept of disability, from mere etiological analysis to a full physical, psychological and social analysis of its condition in order to obtain a complete picture. The legislative developments in Italy, which have led to thesocial, educational and working integration of people with disabilities, will be taken into account. We will talk about accepting one's condition and about self-awareness, analysing development from the family unit, to the creation of a personal identity. Finally, we will look at possible scenarios for improving the quality of life, in particular analysing a life project aimed at a person with multiple disabilities, by analysing thier activities and progress in achieving autonomy and self-determination.–