Il silenzio è d’oro. Prospettive per una pedagogia del silenzio

Studente: Valentina Comiotto
Titolo tesiIl silenzio è d’oro. Prospettive per una pedagogia del silenzio
Docente relatore: Prof. Andrea Pozzobon
Docente controrelatore: Prof. Lorenzo Biagi
Presidente commissione di tesi: Prof. Enrico Miatto
Data discussione tesi: 21 ottobre 019
Laurea Triennale Internazionale inScienze dell'educazione - Educatore sociale

La presente tesi vuole rappresentare un tentativo di esplorare la tematica del silenzio, poco discussa e affrontata al giorno d’oggi, allo scopo di metterne in luce le caratteristiche e i risvolti che può avere sia a livello individuale sia all’interno delle relazioni interpersonali, focalizzandosi maggiormente su queste ultime. Lo scopo che si intende raggiungere è quello di superare l’idea secondo cui il silenzio sia un vuoto da colmare con le parole, dimostrando come esso sia un valore indispensabile all’interno della vita quotidiana, da riscoprire e da diffondere, specialmente da parte delle figure educative. Si ipotizzerà infatti una vera e propria pedagogia del silenzio basata sulla considerazione del silenzio come risorsa fondamentale, soffermandosi sulle possibilità che esso può offrire all’educatore.

The present thesis aims to represent an attempt to explore the theme of silence, little discussed and faced nowadays, in order to highlight the features and the implications that it can have both individually and within interpersonal relationships, focusing more on these last ones. The purpose that it aims to achieve is to overcome the idea that silence is a void to be filled with words, demonstrating that it is an essential value in everyday life, to rediscover and to spread, especially by educational figures. It will be supposed a real pedagogy of silence based on the consideration of the silence as a fundamental resource, lingering on the possibilities that it can offer to the educator.