Proposta di tirocinio curriculare: Rochdale - progetto di integrazione nel contesto lavorativo per persone con grave disabilità

La società cooperativa sociale Rochdale (Mestre) offre la possibilità di tirocinio all'interno del "progetto di integrazione nel contesto lavorativo per persone con grave disabilità".
Le persone inserite nel progetto presentano disabilità sia fisiche che psichiche e si caratterizzano per avere delle abilità non sufficienti per un inserimento definitivo nel mondo del lavoro. Ogni persona viene inserita a seguito di un periodo preliminare di osservazione in modo da improntare un percorso individualizzato, che viene via via aggiornato col procedere della conoscenza. Il progetto individuale può prevedere sia attività di mantenimento e implementazione delle abilità manuali e cognitive presso la cooperativa, sia attività nel territorio o presso enti esterni.

L'obiettivo principale del progetto infatti non è l'inserimento lavorativo bensì lo sviluppo dell'autonomia, delle capacità relazionali, dell'autostima e di una immagine adulta di questi soggetti tramite la frequenza di un luogo di lavoro.
L’approccio alla base del progetto prevede di restituire centralità alla persona, di dare ascolto al soggetto considerandolo interlocutore privilegiato da accompagnare nella costruzione di nuovi legami sociali, tenendo sempre conto di potenzialità e limiti personali.
L’obiettivo è costruire una rete nel territorio che permetta alla persona di uscire dal ristretto ambito familiare e in tal modo non solo poter apprendere nuove competenze e modalità di relazione, ma anche poter apportare a sua volta un contributo personale alla trasformazione ed all’arricchimento del tessuto sociale.

La metodologia di lavoro prevede il confronto periodico con i familiari, con gli assistenti sociali, con le figure sanitarie eventualmente implicate e con tutti gli enti convenzionati o con cui collaboriamo.
In questa prospettiva il lavoro delle tutor si dispiega in:

  1. definizione di obiettivi individualizzati per ciascun partecipante al progetto (P.E.I.);
  2. ricerca e mantenimento di contatti per esperienze esterne, monitoraggio e verifica sull’andamento delle stesse;
  3. colloqui periodici con i familiari ed altri soggetti istituzionali (assistenti sociali, psichiatri, accompagnatori) per la condivisione dei percorsi educativi;
  4. utilizzo dei dati emersi nelle osservazioni e colloqui periodici per la ricerca e la progettazione delle esercitazioni ed attività da proporre.

A seguito di un periodo di conoscenza dei soggetti e dei loro percorsi, i tirocinanti potranno essere coinvolti nelle seguenti attività:

  • affiancare i soggetti nello svolgimento di esercitazioni, mansioni o commissioni per la Cooperativa, con la supervisione delle referenti;
  • affiancare i soggetti in attività presso enti convenzionati;
  • partecipare ai momenti di équipe e, ove possibile, anche ad altre occasioni di confronto e colloquio con i servizi, enti, genitori.

La sede si trova in via E. Toti, 38 a Mestre (Venezia)

Per maggiori informazioni:
il sito: www.rochdale.it
dott.ssa Poli (Rochdale)
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.