Desiderare nella pratica educativa desiderio e implicazioni all’interno della relazione educativa

Studente: Samuele Marcato
Titolo tesiDesiderare nella pratica educativa desiderio e implicazioni all’interno della relazione educativa
Docente relatore: Prof. Moreno Blascovich
Docente controrelatore: Prof. Beatrice Saltarelli
Presidente commissione di tesi: Prof. Marco Emilio
Data discussione tesi: 25 ottobre 2019
Laurea Triennale Internazionale in: Scienze dell'educazione - Educatore sociale

La suddetta tesi si propone di indagare la funzione del desiderio all’interno della pratica educativa, per farlo si andrà a considerare il significato del termine stesso in chiave analitica seguendo le tracce di due grandi maestri della psicanalisi: Sigmund Freud e Jacques Lacan; attraverso i loro studi si cercherà, nel primo capitolo del lavoro, di analizzare le tappe dello sviluppo psicosessuale dell’infante con lo scopo di mettere a fuoco la genesi del desiderio nella persona, le articolazioni dello stesso e la sua radicale differenza dal bisogno e dal godimento. Nella seconda parte del lavoro si andrà a declinare il concetto di desiderio in chiave pedagogica cercando di motivare perché questo elemento possa essere considerato un faro che orienta il mestiere educativo, rendendolo una pratica virtuosa per i soggetti in gioco e il contesto di vita. Verrà dunque posto sotto esame il desiderio dell’educatore e quello dell’educando, con il fine di analizzarne la reciprocità all’interno della relazione educativa. Lo scopo di questo lavoro non vuole essere unicamente quello di raffrontare le diverse teorie che indagano la questione pedagogica da un punto di vista analitico ma piuttosto il fine è quello di evidenziare come antecedentemente ad ogni pratica pedagogica ci sia la questione del soggetto, del suo desiderio e del suo posto nel mondo.

This thesis aims to investigate the function of desire within educational practice, to do so we will consider the meaning of the term itself in analytical terms following the traces of two great masters of psychoanalysis: Sigmund Freud and Jacques Lacan; in the first chapter of the thesis, using their studies, we will try to analyze the stages of the infant's psychosexual development with the aim of focusing on the genesis of desire in the person, its articulations and its radical difference from need and enjoyment. In the second part of the work the concept of desire will be analyzed in a pedagogical key, trying to motivate why this element can be considered of utmost importance orienting the educational profession, making it a virtuous practice for the subjects involved and the context of life. The desire of the educator and that of the student will therefore be examined, with the aim of analyzing their reciprocity within the educational relationship. The purpose of this work is not only to compare the different theories that investigate the pedagogical question from an analytical point of view but rather to highlight how before each pedagogical practice there is the question of the subject, of his desire and its place in the world.