L’adolescenza: anello debole di una società priva di punti di riferimento. Ripercussioni educative sul mondo dell’adolescenza in una società che fatica a educare

Studente: Jessica Carpenedo
Titolo tesiL’adolescenza: anello debole di una società priva di punti di riferimento. Ripercussioni educative sul mondo dell’adolescenza in una società che fatica a educare
Docente relatore: Prof. Emanuele Balduzzi
Docente controrelatore: Prof.ssa Beatrice Saltarelli
Presidente commissione di tesi: Prof. Christian Crocetta
Data discussione tesi: 10 gennaio 2019
Laurea Magistrale inProgettazione e gestione degli interventi socioeducativi

In questo progetto di tesi verrà preso in esame il tema dell’adolescenza calato nella società contemporanea. La fragilità che investe gli attuali adolescenti è anche il frutto di un’incertezza diffusa che travolge l’intera società: fragilità che talvolta può manifestarsi attraverso varie forme di disagio. Per comprenderla e limitarla occorre pertanto capire quali siano le cause che contribuiscono ad alimentare l’insicurezza, nascosta molte volte nella spavalderia, che si cela nei ragazzi. L’importanza di individuarne le cause permette successivamente agli adulti deputati all’educazione di trovare possibili soluzioni per far fronte alla crisi educativa che stiamo vivendo. Compito dell’educatore è quindi quello di sostenere la speranza di un futuro possibile attraverso la valorizzazione di alcune strategie educative.

This graduation thesis is about adolescence in contemporary society. One of the causes of the fragility that affects the current teenagers is the widespread uncertainty that overwhelms the whole society: fragility that sometimes can manifest itself through various forms of discomfort. This fragility must be understood and limited by educators and to do that is necessary to understand what are the causes that contribute to feed insecurity, hidden many times by the bravado that is the modern language of many teenagers. The importance of identifying the causes allows adults involved in education to find possible solution to cope with the educational crisis we’re experiencing. The task of the educator is therefore to show teenagers that their future is real and available and so they have to work for it. It can be possible through the enhancement of some educational strategies.