Il bambino è davvero un cittadino? L'importanza di educare alla cittadinanza democratica fin dall'età scolare

Data: 16 luglio 2021
Studente:
 Giorgia Spizzotin
Titolo tesi:
Il bambino è davvero un cittadino? L'importanza di educare alla cittadinanza democratica fin dall'età scolare
Docente relatore:
 Christian Crocetta
Licenza in:
 Scienze pedagogiche

L’obiettivo di questa ricerca è quello di individuare in che modo sia possibile promuovere ed educare i bambini, fin dall’età scolare, ad una cittadinanza democratica di fronte alla veloce e continua trasformazione che sta subendo la nostra società, sempre più globalizzata. A tal proposito, la domanda di ricerca è la seguente: in che modo un approccio di tipo esperienziale e pratico, durante il percorso scolastico, può contribuire a far diventare i bambini dei giovani cittadini? Questo approfondimento tenta di dare una risposta a questo interrogativo attraverso un metodo compilativo e la comparazione di teorie di esperti nel campo della pedagogia dell’infanzia e non solo. I risultati dimostrano che l’apprendimento esperienziale ha un ruolo determinante poiché aiuta i bambini, fin dai loro primi anni di vita, ad imparare a vivere in una società democratica, a sviluppare competenze di cittadinanza nel concreto ed infine a diventare promotori di diritti e responsabilità. In particolar modo, l’esperienza scolastica, rappresenta una delle occasioni migliori per trasmettere e promuovere atteggiamenti, comportamenti e buone pratiche di cittadinanza ai bambini e, indirettamente, anche alle loro famiglie.

The aim of this research is to identify which are the best ways to educate children (since their primary school age) to a democratic citizenship, while we are facing a constant transformation of our more-and-more globalized society. In this respect, the research question is the following: how an experiential approach - applied to their school path - can contribute to grow children into young citizens? Our work in depth is intended to give an answer to this question through a compilation method and the comparison of pedagogic theories in childhood education and not only limited to it. The results show that experiential learning has a crucial role indeed, since it helps primary school children to learn living in a democratic society and to develop skills of citizenship in a real way and, eventually, to commit themselves as promoters of rights and responsibilities later on. School experience, in particular, represents one of the best opportunities to promote attitudes, behaviours and good citizenship practices, so to convey them to children and – indirectly - to their families.