Un ricordo che genera - Ascolto, riflessività e condivisione per individuare il carisma e i valori capisaldi dell'opera di don Fausto Resmini

Studente: Dario Acquaroli
Titolo tesi: Un ricordo che genera - Ascolto, riflessività e condivisione per individuare il carisma e i valori capisaldi dell'opera di don Fausto Resmini
Docente relatore: Prof. Daniele Callini
Docente controrelatore: Prof. Michele Visentin
Presidente commissione di tesi: Prof. Davide Girardi
Data discussione tesi: 20 ottobre 2021
Licenza in: Progettazione e gestione degli interventi socioeducativi

Durante l’inizio della pandemia, tra le più di 6000 persone che Bergamo ha perso, c’è anche don Fausto Resmini un prete diocesano che ha dedicato tutta la sua vita all’accoglienza e all’opera educativa, soprattutto verso gli adolescenti e i giovani a rischio devianza o già in situazioni problematiche (Comunità educative per minori, accompagnamento di detenuti, servizio presso la stazione di Bergamo a favore dei senza tetto…). Come poter contribuire nel continuare l’opera iniziata da don Fausto? Quali sono i capisaldi su cui concentrarsi per riorganizzazione l’intera struttura da lui concepita e fondata? Quale è l’eredità pedagogica e spirituale che ha lasciato don Fausto? Sono le domande che hanno guidato il lavoro di tesi, perseguendo così lo scopo di ripercorrere la biografia esistenziale, spirituale e pedagogica di don Resmini, al fine di delinearne il carisma, lo stile ed i paradigmi educativi e al fine di promuoverli all’interno dell’opera.

Among the more than 6,000 people that Bergamo lost from the beginning of the pandemic, there was also Father Fausto Resmini, a diocesan priest who dedicated his entire life to hospitality and educational work, especially towards adolescents and young people at risk of deviance or already in problematic situations (educational communities for minors, accompaniment of prisoners, service at the Bergamo station for the homeless...). How can we continue the work begun by Father Fausto? On what cornerstones shall we focus to reorganize the entire structure? What is the pedagogical and spiritual legacy that Father Fausto left behind? These questions guided the work behind the thesis, pursuing the goal of retracing the existential, 7spiritual and pedagogical biography of Fr. Resmini, outlining his charism, style and educational paradigms with the aim of promoting them within the work.