Un pezzo di pane, una fetta di cielo. Il valore del cibo all’interno della relazione educativa.

Studente: Anna Berno
Titolo tesi: Un pezzo di pane, una fetta di cielo. Il valore del cibo all’interno della relazione educativa.
Docente relatore: Prof. Marco Emilio
Docente controrelatore: Prof. Alberto Baccichetto
Presidente commissione di tesi: Prof. Enrico Miatto
Data discussione tesi: 10 marzo 2021
Baccalaureato/Laurea Triennale in: Scienze dell'educazione - Educatore sociale

Il tema principale dello studio è indagare il valore del cibo all’interno della relazione educativa con gli adolescenti. L’analisi parte dallo studio dell’adolescenza e delle problematiche dei ragazzi di oggi e approfondisce il legame tra il cibo e la dimensione ontologica dell’umano. L’ipotesi che il cibo possa costituire mezzo valido per creare relazione educativa con gli adolescenti si fonda nel Sistema Preventivo di don Bosco. Il metodo usato è quello della ricerca monografica e della comparazione dei vari studi precedenti comparando le varie fonti antropologiche, psicologiche, storiche e pedagogiche. Lo studio riconosce che l’adolescenza sia un passaggio della vita che ha come fine l’età adulta e sottolinea come centrale la mancanza di modelli educativi di riferimento. Dimostra inoltre come il cibo in sé contenga la dimensione relazionale e un alto valore simbolico come mezzo per costruire e coltivare rapporti interpersonali. Nello specifico della relazione educativa, l’evento morale riveste una importanza determinante per la crescita armoniosa degli adolescenti. La conclusione è che il cibo è un mezzo valido ed efficace per costruire relazioni educative capace di richiamare i giovani ad un modello di vita buona.

The main theme of the study is to investigate the value of food within the educational relationship with adolescents. The analysis starts from the study of adolescence and the problems of today's kids and deepens the link between food and the ontological dimension of the human. The hypothesis that food can be a valid means of creating an educational relationship with adolescents is based on Don Bosco's Preventive System. The method used is that of monographic research and the comparison of the various previous studies by comparing the various anthropological, psychological, historical and pedagogical sources. The study recognizes that adolescence is a passage in life that leads to adulthood and it emphasizes the lack of reference educational models as central. It also demonstrates how food itself contains the relational dimension and a high symbolic value as a means to build and cultivate interpersonal relationships. Specifically in the educational relationship, the moral event is of decisive importance for the harmonious growth of adolescents. The conclusion is that food is a valid and effective means to build educational relationships capable of recalling a model of good life.