Dimorare la fragilità: traiettorie di ricerca per una semantica comune e una pratica umanizzante

Titolo: "Dimorare la fragilità: traiettorie di ricerca per una semantica comune e una pratica umanizzante"
Data: 21 Aprile 2022
Orario: dalle 17.00 alle 18.30

INTERVIENE IL COMITATO SCIENTIFICO-ORGANIZZATORE:
Christian Crocetta, IUSVE - Enrico Miatto, IUSVE - Marco Emilio, IUSVE

Il link per assistere all'evento in streaming, verrà inviato agli iscritti

Al termine del ciclo di seminari di ricerca "Dimorare la fragilità 2021/22", ecco la necessità di tirare le fila sulla possibile semantica comune che, in prospettiva interdisciplinare, si è affacciata nel corso del percorso realizzato. Quali significati distinguono i lemmi dimorare e abitare, vulnerabilità e fragilità? Quale intersezioni emergono se l'approccio non è solo quello disciplinare ma uno stesso argomento viene osservato in chiave pedagogica, filosofica e giuridica? La via etimologica è un terreno di riflessione neutro oppure i significati che attribuiamo a determinati concetti e categorie mostra la nostra visione di un certo argomento? Questo seminario di chiusura cerca di sostare nella fatica di co-semantizzare concetti e categorie e, così, tentare di gettare le basi per una dialogicità interdisciplinare forse inevitabile, quando si voglia affrontare, in ottica complessiva, questioni relative al riconoscimento dell'identità relazionale, dei bisogni e dei diritti delle persone con disabilità. Un seminario di chiusura di un ciclo, che in realtà intende tracciare traiettorie per altre riflessioni ancora aperte e possibili sulla fragilità umana, sulla vulnerabilità delle persone con disabilità, sulle condizioni di chi si trova bisognoso di cura.

iscriviti