FOCUS - Arte teatrale, pedagogia teatrale e cura: tra teatro e spettacolo nell'esperienza di "Paradiso"

FOCUS - Arte teatrale, pedagogia teatrale e cura: tra teatro e spettacolo nell'esperienza di "Paradiso"
Data: 15 maggio 2021
Ore:  dalle 09.00 alle 12.30
Docenti: Pierangelo Bordignon, Carlo Presotto, Lucia Ferraro
Relatore: Stefano Masotti 
Il focus si terrà online meet.google.com/acg-fdig-yyb
Per accedere è necessario utilizzare un account Google.

Il focus è indirizzato in particolare a studenti del secondo anno delle aree di Pedagogia di IUSVE e a chi desideri approfondire il nesso cura e teatro.

Il teatro è interessante, affascinante, seducente, ma non può essere un fine, a se stesso; è uno strumento, così come la psicologia clinica e di comunità. Mezzi da utilizzare per favorire la relazione con le persone, per lavorare con le persone, per avvicinarle, incontrarle, frequentarle; per fare arte teatrale, pedagogia o cura e spesso tutto questo contemporaneamente.

Arte, pedagogia e cura sono tre luoghi o meglio rappresentano tre opportunità – in particolare in una società come la nostra, che si sta ammalando sempre più – per cogliere la possibilità di rispondere ad un’assunzione di responsabilità. La persona deve diventare la nostra responsabilità. Questi tre luoghi sono tre opportunità di movimento umano, di cambiamento umano, di trasformazione e potenzialmente (ovviamente) di guarigione. Degli spazi, insomma, per poter incidere (intervenire) sulla qualità della vita (QOL-OMS) delle persone.

Il focus propone agli studenti di interrogarsi, anche in maniera esperienziale, su quali elementi, del campo intersoggettivo-sociale, non possano mancare in una qualsiasi relazione - quindi anche in quella teatrale - per poterla definire una relazione pedagogica sufficientemente buona.

In particolare si concentrerà su alcuni nuclei della dinamica creativa/pedagogica:

  • accettazione incondizionata dell'altro da sè;
  • capacità di riconoscere la soglia di tolleranza dell'esperienza della persona;
  • capacità di riconoscere/creare crisi buone e sostenibili e profezie che si autoavverano virtuose;
  • capacità di sintonizzazione-rottura-riparazione-sintonizzazione;
  • (ir)risolutezza dell'artista/operatore/pedagogista (teatrale).

Docenti: Pierangelo Bordignon, Carlo Presotto, Lucia Ferraro

Programma

  • 9.00 Saluto introduttivo
  • 9.15 Tavola rotonda con Stefano Masotti
  • 10.30 pausa
  • 10.45 Dal dire al fare Sessione laboratoriale esperienziale
  • 12.00 Tavola rotonda e conclusioni
Stefano Masotti è teatrante, formatore, psicologo/psicoterapeuta in Analisi bioenergetica, ideatore e fondatore di ZeroFavole. Indaga la possibilità di realizzare, contemporaneamente, progetti artistici e processi psico-pedagogici per l'inclusione e la formazione della  persona con l'arte teatrale. Insegna Bioenergetica all'Accademia d'Arte Drammatica Cassiopea di Roma.

Tags: focus, teatro, cura