Insieme a noi... per il "dopo di noi" il futuro verso l'autonomia delle persone con disabilità

Studente: Miriam Mazzi
Titolo tesi: Insieme a noi... per il "dopo di noi" il futuro verso l'autonomia delle persone con disabilità
Docente relatore: Prof. Enrico Miatto
Docente controrelatore: Prof. Andrea Conficoni
Presidente commissione di tesi: Prof. Davide Girardi
Data discussione tesi: 06 ottobre 2021
Baccalaureato in: Scienze dell'educazione - Educatore sociale

L’obiettivo di questo progetto di tesi è di approfondire il concetto della Legge del “Dopo di Noi”, una normativa che rappresenta un’enorme conquista per il nostro paese attesa da molti anni dalle persone con disabilità e dalle loro famiglie per avere delle risposte concrete che creino degli strumenti in grado di assicurare un futuro sereno a tutte quelle persone con disabilità che non potranno più, ad un certo punto della loro vita, contare su un supporto famigliare. Verrà, quindi, approfondita la progettualità possibile volta al raggiungimento di una vita indipendente, autonoma e di inclusione sociale delle persone con disabilità grazie alla collaborazione socio-educativa di professionisti e famiglie. Infine, verrà presentata un’indagine qualitativa che grazie ad interviste semi-strutturate rivolte ad alcuni ragazzi con disabilità illustrerà come le loro reali aspettative riguardanti il futuro trovino corrispondenza nei desideri che i famigliari nutrono per loro.

The goal of this thesis’ project is to deepen the concept of the “Dopo di Noi” Law, a legislation that represents an enormous achievement for our italian country that has been expected for many years by people with disabilities and their families to get concrete answers that create tools capable of ensuring a peaceful future for all those people with disabilities who will no longer be able, at a certain point in their life, to count on their families support. Then, the possible planning aimed at achieving an independent, autonomous life and social inclusion of people with disabilities will be deepened thanks to the socio-educational collaboration of professionals and families. Finally, a qualitative survey will be presented and thanks to semi-structured interviews addressed to some people with disabilities will illustrate how their real expectations regarding the future match the wishes that family members have for them.