Narrare per crescere: la narrazione a supporto dello sviluppo personale e sociale del bambino 

Data: 14 luglio 2021
Studente:
 Elisa Guariento
Titolo tesi:
Narrare per crescere: la narrazione a supporto dello sviluppo personale e sociale del bambino 
Docente relatore:
 Emanuele  Balduzzi
Licenza in:
 Scienze pedagogiche

Il presente lavoro di tesi verte su un presupposto fondamentale, secondo cui, siamo il prodotto delle storie che raccontiamo agli altri e che questi raccontano nei nostri confronti. Dunque, siamo inseriti e talvolta assorbiti in un intreccio di storie sul noi, all’interno del quale tracciamo e iscriviamo l’io, la nostra storia personale, nonché la nostra identità. Quest’ultima è inserita all’interno di un contesto comunitario, culturale e interculturale che via via va definendola. Quindi, non siamo un prodotto, una storia finita, bensì in divenire, in cambiamento e in crescita. I bambini, soprattutto in età prescolare, rappresentano storie in crescita, storie di possibilità e di libertà pertanto incarnano il valore generativo dell’educazione e della narrazione. L’utilizzo della narrazione, da parte dell’insegnante, li rende capaci di accedere a concetti e saperi, promuovendo simultaneamente la conoscenza del mondo, di sé stesso, degli altri e della cultura in cui è inserito. Pertanto, la narrazione si pone come importante strumento formativo ed educativo. L’obiettivo principale di tale studio è quello di evidenziare in che modo la narrazione interviene, accompagna e guida lo sviluppo del bambino, nella sua sfera personale e sociale. Ne consegue, un ulteriore obiettivo, ovvero quello di indagare quando e come avviene l’incontro tra narrazione ed educazione.

This thesis is based on the fundamental assumption that we are the product of the stories we tell others and those ones they tell us. Therefore, we are involved and sometimes absorbed in a web of stories about us, within which we trace and inscribe the ego, our personal history and our identity. This identity is embedded in a community, cultural and intercultural context that is gradually defining it. Thus, we are not a product, a finished story, but rather a work in progress, which changes and grows. Children, especially in pre-school age, represent growing stories, stories of possibility and freedom and therefore embody the generative value of education and storytelling. The teacher's use of storytelling enables them to access concepts and knowledge, simultaneously promoting knowledge of the world, of themselves, of others and of the culture they are living. Therefore, narration is an important training and educational tool. The main objective of this study is to highlight how narrative intervenes, accompanies and guides the development of children in their personal and social spheres. Linked to this objective is the research into how and when the encounter between narration education happen.