A chi si rivolge
Possono iscriversi al Corso di Licenza/Laurea Magistrale in “Welfare e sviluppo di comunità” coloro che sono in possesso di laurea o diploma universitario di durata triennale (o quadriennale) o di altro titolo conseguito all’estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Il titolo dovrà essere coerente con l’indirizzo: a tal fine sarà verificato il possesso di adeguata preparazione e la presenza di un congruo numero (40 ECTS) nei settori scientifico disciplinari caratterizzanti.

Sbocchi lavorativi
Gli ambiti lavorativi in cui il/la laureato/a in Welfare e sviluppo di comunità potrà applicare le conoscenze, capacità e competenze acquisite, sono:
  • cooperative
  • imprese sociali e consorzi;
  • organizzazioni non governative;
  • fondazioni;
  • associazioni di volontariato e di pro mozione sociale;
  • enti ecclesiastici;
  • imprese profit orientate alle dimensioni di valore sociale condiviso.