Pedagogia del lavoro

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED02300

Crediti: 5

Ore: 40

Docenti:

CALLINI DANIELE

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

L’insegnamento si propone di fornire ai partecipanti conoscenze e strumenti per osservare e comprendere, entro scenari di complessità, e in una prospettiva sia sistemica che fenomenologica, il ruolo pedagogico del lavoro nelle organizzazioni sociali.

Competenze

1. Comprendere la complessità del lavoro sociale ed educativo, e dei contesti organizzativi in cui questo si realizza.

2. Sviluppare consapevolezza sulle competenze complesse e sulle virtù che è opportuno coltivare e sviluppare per interpretare con efficacia ruoli professionali in contesti socio-educativi ad alta intensità relazionale ed emozionale. 

Abilità

1.1 Saper leggere il lavoro socio-educativo con un approccio sistemico e multidimensionale.

1.2 Saper leggere i contesti organizzativi, sociali e culturali in cui prende forma il lavoro sociale, con i loro sistemi di vincoli e di opportunità.

2.1 Perfezionare le proprie capacità meta-cognitive e meta-riflessive, necessarie per potenziare l’autoconsapevolezza.

2.2 Saper analizzare i propri talenti e le proprie fragilità, in funzione del proprio percorso di crescita personale e professionale, entro direzioni di senso. 

Conoscenze

1.1.1 Le trasformazioni e il futuro del lavoro, in una società sempre più complessa. 1.1.2 Le organizzazioni e il lavoro come luoghi educativi e di apprendimento. 1.1.3 Il lavoro sociale ed educativo come servizio. 1.1.4 Il paradigma della cura nel lavoro sociale ed educativo. 1.1.5 La grammatica dell’aiutare nel lavoro sociale ed educativo. 1.2.1 Le specificità delle organizzazioni socio-educative. 1.2.2 Per una lettura sistemica del lavoro e delle organizzazioni socio-educative. 1.2.3 Il ruolo della comunità nel lavoro socio-educativo. 2.1.1 La crescita integrale e mutidimensionale della persona. 2.1.2 La riflessività nel corso dell’azione e la metacognizione. 2.2.1 L’autoanalisi e l’autodirezionamento. 2.2.2 La dimensione teleologica del lavoro in generale del lavoro socio-educativo in particolare. 2.2.3 L’estetica del lavoro sociale. 

Bibliografia

Obbligatoria: 

Callini, D. Organizzazioni al servizio dell’impossibile, Padova, libreriauniversitaria, 2019. 

Callini, D. Complessità consapevole, Faenza, Tempo al Libro, 2020. 

Metodologia

Il corso adeguerà le metodologie didattiche alle disposizioni accademiche e normative vigenti, sia in presenza che a distanza. Ogni lezione prevede lavori in sottogruppi, discussioni plenarie e approfondimenti sui lavori prodotti.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

E’ previsto un colloquio orale sugli argomenti affrontati e sulle esercitazioni realizzate durante il percorso.

Criteri di valutazione: 1. Comprensione contenuti 2. Capacità di costruire connessioni 3. Applicazione dei concetti nelle situazioni reali 4. Autonomia di giudizio e pensiero critico 5. Abilità espositiva e comunicativa.

Contatti e Orario di ricevimento

Il docente riceve previo appuntamento richiesto tramite mail