Psicologia del lavoro sociale

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED02400

Crediti: 5

Ore: 40

Docenti:

TALON BENEDETTA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso si propone di fornire alcune chiavi di lettura sulla relazione fra l’operatore sociale e il contesto di intervento. Partendo dall’approccio della psicologia di comunità applicata al mondo del lavoro, verranno approfondite alcune variabili che incidono sui processi collaborativi nei gruppi di lavoro, nel lavoro di rete e nella comunità locali. Il corso intende stimolare la conoscenza e la consapevolezza rispetto ad alcune dinamiche intersoggettive nella relazione operatore-gruppo-contesto e fornire prospettive di senso, anche in chiave pedagogica, rispetto alla progettazione come azione collaborativa in ottica plurale. 

Prerequisiti richiesti

Nessun requisito. Un'esperienza pregressa di gruppo di lavoro in un contesto di tirocinio (o altre esperienze di gruppo di lavoro) può fornire una base di analisi rispetto ai contenuti proposti.

Competenze

- Orientarsi nei contesti complessi di lavoro sociale con un approccio sistemico 

- Riconoscere alcune dinamiche di interdipendenza fra operatore, gruppo e organizzazione di appartenenza 

- Promuovere processi collaborativi nei contesti di gruppo e comunitari 

- Approfondire i contenuti proposti dalla materia con capacità critica fra teoria e pratica 

- Analizzare la propria esperienza sulla base delle chiavi di lettura proposte.  

Abilità

- Osservare e riconoscere alcune dinamiche che si manifestano in un contesto di lavoro sociale a livello individuale, intragruppo e intergruppo 

- Individuare e comprendere alcuni aspetti coinvolti nella motivazione dell’operatore sociale 

- Individuare e comprendere come agisce la funzione di leadership 

- Individuare e comprendere alcune dinamiche coinvolte in un contesto di rete territoriale 

- Analizzare un contesto di gruppo attraverso uno strumento di auto-osservazione 

- Individuare chiavi di lettura trasversali fra i diversi contenuti proposti 

Conoscenze

Le conoscenze riguardano i contenuti del corso:

- Costrutti di base del lavoro sociale nell’approccio della psicologia di comunità: interdipendenza individuo-gruppo-contesto; l’organizzazione come comunità e come contesto di costruzione di senso; senso di comunità e sviluppo di comunità; approccio sistemico dell’operatore sociale. 

- Processi motivazionali dell’operatore sociale. 

- Processi collaborativi: dinamiche di gruppo e lavoro di equipe 

- Processi collaborativi: dinamiche fra gruppi e lavoro di rete. - Processi di leadership e funzione di coordinamento. 

Bibliografia

Bibliografia obbligatoria: 

 APPUNTI DALLE LEZIONI (slide o materiali forniti dalla docente, caricati sulla piattaforma Sirius) 

 Quaglino G.P., Casagrande S., Castellano A., Gruppo di lavoro lavoro di gruppo, Raffaello Cortina, Milano, 1992 

 Ripamonti E., Collaborare, Carocci, Roma, 2021 (o edizioni precedenti) 

Bibliografia di approfondimento 

 Amerio P., L’altro necessario, Il Mulino, Bologna, 2013. 

 Amerio P., Vivere insieme. Comunità e relazioni nella società globale, Il Mulino, Bologna, 2017. 

 Bruscaglioni M., La società liberata, Franco Angeli, Milano, 1994. 

 De Piccoli N., Individui e contesti in psicologia di comunità, Unicopli, Milano, 2007. 

 Francescato D., Tomai M., Solimeno A., Lavorare e decidere meglio in organizzazioni empowering ed empowered, Franco Angeli, Milano, 2008 

 Martini E. R., Torti A., Fare lavoro di comunità, Carocci, 2003 

 Olivetti A,. Città dell’uomo, Edizioni di comunità, 2019. 

 Quaglino G.P, Ghislieri C., Avere leadership, Raffaello Cortina, Milano, 2004. 

 Quaglino G.P., Voglia di fare. Motivati per crescere nell'organizzazione, Guerini e Associati, Milano, 1999. 

 Sanicola L., Dinamiche di rete e lavoro sociale. Un metodo relazionale, Liguori, Napoli, 2009. 

 Spaltro E., Conduttori. Manuale per l'uso dei piccoli gruppi, Franco Angeli, Milano, 2010. 

 Spaltro E., De Vito Piscicelli P., Psicologia per le organizzazioni, Carocci, Roma, 2008, cap.1-2-3-4-6. 

 Talon B., La collaborazione nei gruppi di lavoro come pratica, in Saltarelli B., L'università come comunità di apprendimento, Libreria Universitaria, Padova, 2019, pp. 123-137. 

 Zimmerman M.A., Empowerment e partecipazione della comunità, in Animazione Sociale, Gruppo Abele, Torino, 1999. 

 Weick K.E., Senso e significato nell’organizzazione, Raffaello Cortina, Milano, 1997. 

Focus

Il focus è sull'intervento dell'operatore che si interfaccia con il proprio contesto di lavoro e con diversi soggetti della comunità territoriale per progettare azioni di cambiamento. I costrutti chiave coinvolti riguardano le dinamiche individuali e di gruppo nel mettere insieme bisogni, chiavi interpretative, risorse e valori diversi nell'affrontare problemi comuni (o riferiti al bene comune).

Metodologia

- Lezioni frontali, discussioni, esercitazioni, lavoro in sottogruppi. 

- Esercitazione dello studente sull'analisi di un gruppo e/o di una rete territoriale.  

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame sarà in forma orale e riguarderà i contenuti trattati a lezione. Inoltre verrà valutato l’elaborato scritto dello studente, che dovrà essere consegnato alla docente entro la settimana precedente la data dell’esame. 

Criteri di valutazione: 

Rispetto all’esame orale: 

- comprensione dei contenuti 

- chiarezza espositiva e concettuale 

- capacità di rielaborazione critica e personale dei contenuti 

Rispetto all’elaborato dello studente: 

- livello di approfondimento dell’analisi 

- chiarezza espositiva 

- coerenza fra le diverse parti 

Contatti e Orario di ricevimento

La docente riceve su richiesta degli studenti accordandosi preventivamente via e-mail. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare la docente.

Contatti: 

b.talon@iusve.it