Didattica per una scuola inclusiva

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED60009

Crediti: 5

Ore: 40

Docenti:

MIATTO ENRICO

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso promuove l’acquisizione di elementi teorici, pratico-progettuali e metodologici in ordine alla didattica inclusiva e alla postura pedagogica che la sostiene a muovere da un'analisi del ruolo significativo dell'insegnamento e dell'apprendimento come pratiche per la crescita umana e sociale. 

Obiettivo del corso è favorire la capacità di integrare diverse conoscenze per la progettazione differenziata e l’attuazione di specifici interventi didattici sulla base dell'osservazione dei diversi profili evolutivi.

Prerequisiti richiesti

Nozioni di base di Pedagogia generale e Didattica generale.

Competenze

Al termine del corso, gli studenti saranno in grado di: 

- Interpretare i nuclei teorici fondanti di riferimento per un approccio inclusivo alle pratiche educative e didattiche in ambito scolastico ed extrascolastico. 

- Sviluppare capacità di comprensione applicata, orientata alla realizzazione di interventi educativi e didattici differenziati. 

- Saper utilizzare un registro linguistico e un lessico disciplinare adeguato. 

Abilità

Analizzare alla luce del paradigma inclusivo la normativa vigente in materia di bisogni educativi speciali.  

Ripensare criticamente gli apprendimenti funzionali all'accompagnamento pedagogico per la realizzazione di interventi didattici differenziati. 

Applicare le conoscenze acquisite al campo specifico dell'insegnamento-apprendimento. 

Orientarsi negli aspetti epistemologici sull'inclusione per progettare programmi educativi e didattici in prospettiva interdisciplinare e solidale. 

Conoscenze

I nuclei tematici che verranno affrontati durante il corso saranno i seguenti: 

1) La riscoperta dell'insegnamento come pratica ponderata per l'affrancamento.

2) Evoluzione del quadro culturale e normativo a supporto dell’inclusione scolastica. 

3) Definizione di un curricolo per l’inclusione nella prospettiva dell’Universal Design for Learning. 

4) Elementi per una programmazione didattica inclusiva alla prova della personalizzazione. 

5) I bisogni degli studenti e la differenziazione della proposta didattica. 

6) Service Learning e inclusione

Bibliografia

Bibliografia d’esame: 

Cottini L., Didattica speciale e inclusione scolastica, Carocci, Roma 2018.

Un testo a scelta tra:

Fiorin I. (a cura di), Oltre l'aula. La prospettiva pedagogica del Service Learning, Mondadori, Milano 2016.

Biesta G.J.J., Riscoprire l'insegnamento, Raffaello Cortina Editore, Milano 2022.

 

 

Spunti bibliografici per l’approfondimento: 

Bocci F., Pedagogia speciale come pedagogia inclusiva, Guerini Scientifica, Milano 2021.

d'Alonzo L. (a cura di), Ognuno è speciale. Strategie per la didattica differenziata, Pearson, Milano 2019. 

d’Alonzo L., La differenziazione didattica per l’inclusione, Erickson, Trento 2016. 

Dovigo F., Pedagogia e didattica per realizzare l’inclusione. Guida all’Index, Carocci, Roma 2017. 

Calvani A., Come fare una lezione inclusiva, Carocci, Roma 2018. 

Calvani A. (a cura di), Tecnologie per l'inclusione. Quando e come avvalersene, Carocci, Roma 2020. 

Canevaro A., Scuola inclusiva e mondo più giusto, Erickson, Trento 2013. 

Cornoldi C., Le difficoltà di apprendimento a scuola, il Mulino, Bologna, 2017. 

Cottini L., Morganti A., Evidence-Based Education e pedagogia speciale. Principi e modelli per l’inclusione, Carocci, Roma 2015. 

Cottini L. (a cura di), Universal Design for Learning e curricolo inclusivo, Giunti Edu, Firenze 2019. 

Cramerotti S., Ianes D., Scapin C., Profilo di funzionamento su base ICF-CY e Piano educativo individualizzato, Erickson, Trento 2019. 

Dainese R., Le sfide della pedagogia speciale e la didattica per l’inclusione, FrancoAngeli, Milano 2016. 

Dovigo F., Fare differenze. Indicatori per l’inclusione scolastica degli alunni con Bisogni educativi Speciali, Erickson, Trento 2007.

Fiorin I. (a cura di), Oltre l'aula. La proposta pedagogica del service Learning, Mondadori, Milano 2016.

Fogarolo F., Guastavigna M., Insegnare e imparare con le mappe. Strategie logico-visive per l’organizzazione delle conoscenze, Erickson, Trento 2013.

Francesch J.D., Elogio dell’educazione lenta, La Scuola, Brescia 2011.

Ianes D., Gli inclusio-scettici. Gli argomenti di chi non crede nella scuola inclusiva e le proposte di chi si sbatte tutti i giorni per realizzarla, Erickson, Trento 2020.

Ianes D., Cramerotti S., Fogarolo F. (a cura di), Il nuovo PEI in prosepttiva bio-psico-sociale ed ecologica, Erickson, Trento 2021.

Kahn S., Pedagogia differenziata. Concetti e percorsi per la personalizzazione degli apprendimenti, La Scuola, Brescia 2011.

Laurillard D., Insegnamento come scienza della progettazione. Costruire modelli pedagogici per apprendere con le tencologie, FrancoAngeli, Milano 2014.

Mangiatordi A., Didattica senza barriere. Universal Design, tecnologie e risorse sostenibili, ETS, Pisa 2017.

Meirieu P., Frankestein educatore, edizioni junior, Azzano S. Paolo 2007.

Miatto E., Il Progetto Educativo Individualizzato come dispositivo di affrancamento per la transizione alla vita adulta dei giovani con disabilità, in Q Times Journal of Education Technology and Social Studies, 1, 2022, pp. 79-90. 

Miatto E., La competenza personale: sfida e opportunità per l’educazione, in Balduzzi E. (ed.), L'impegno educativo nella costruzione di una vita buona. Scritti in onore di Giuseppe Mari, Studium, Roma 2020, pp. 66-76.

Miatto E., Emanciparsi dalla diagnosi: sguardi umanizzanti come premessa per l’agire educativo, in Benvenuti L. (a cura di), Fare i conti con l’educazione. Tra io diviso e il più di noi, Libreriauniversitaria.it, Padova 2019, pp. 67-78. 

Novara D., Passerini E., Con gli altri imparo. Far funzionare la classe come gruppo di apprendimento, Erickson, Trento 2015. 

Rancière, J., Il maestro ignorante, Mimesis, Milano-Udine, 2008.

Stiegler B., Prendersi cura della gioventù e delle generazioni, Orthotes, Napoli-Salerno 2014. 

Tomlinson C.A., Adempiere la promessa di una classe differenziata, LAS, Roma 2006. 

Vianello R., Di Nuovo S. (a cura di), Quale scuola inclusiva in Italia? Oltre le posizioni ideologiche: risultati della ricerca, Erickson, Trento 2015.

Focus

Il corso fornisce elementi concettuali e strumenti metodologici utili per la progettazione di interventi didattici nella logica della differenziazione didattica e dell’educazione inclusiva.

Metodologia

Lezioni frontali, visione di filmati, discussioni, esercitazioni didattiche singole e di gruppo.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

Ai fini della valutazione della prova d'esame che sarà in forma scritta, verranno considerati i seguenti criteri: 

a) chiarezza espositiva e concettuale; 

b) capacità di rielaborazione critica e personale dei contenuti bibliografici in programma; 

c) capacità di collegare riferimenti teorici ed interventi educativi e didattici possibili.

Contatti e Orario di ricevimento

Il docente riceve prima e dopo le lezioni su richiesta degli studenti previa conferma per e-mail (e.miatto@iusve.it).