Laboratorio di specializzazione professionale 3

Tipo insegnamento: Laboratorio (segnaposto)

Codice: PED06020

Crediti: 4

Ore: 24

Docenti:

FASOLI GIOVANNI

FERRARO LUCIA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Nell'ambito del personale piano di studio lo studente può scegliere di frequentare il Laboratorio di specializzazione professionale 3 seguendo uno dei due programmi di cui sono rispettivamente titolari la Prof.ssa Ferraro Lucia  e il Prof. Fasoli Giovanni.

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

Finalità dell'insegnamento Il laboratorio intende offrire la conoscenza, la sperimentazione, il confronto su alcuni strumenti di costruzione di comunità applicati in ambiti e con target di destinatari diversi. Chi sono gli Invisibili? Come dar loro voce? Il laboratorio, attraverso l'incontro con realtà significative operanti nel territorio su vari fronti sociali, intende esplorare attraverso la tecnologia podcasting e lo strumento di azione partecipata Photovoice, vie per per incontrare e provare a dare voce agli "Ultimi". Comprendere l'arte di "rendere visibile ciò che non lo è" sarà finalizzato ad innestare processi di consapevolezza, trasformazione e cambiamento dentro e intorno a noi. Apporto specifico al profilo professionale Il laboratorio intende offrire strumenti innovativi in grado di attivare processi di meta riflessione, per ritrovare e motivare il senso profondo del proprio agire nel delicato contesto sociale. 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Il Laboratorio di specializzazione professionale 3 ha come oggetto la Didattica digitalmente aumentata (Digital Augmented Education Lab) e si propone di offrire ai partecipanti: 

- le conoscenze principali rispetto all’oggetto di studio della didattica aumentata dalle tecnologie e una chiave di lettura sugli aspetti post-digitali della didattica stessa, il suo rapporto con la prospettiva A.P.E. e con le Avanguardie Educative (MIUR); 

- la capacità di lettura critica e “generativa” della modificazione degli apprendimenti riferita al profondo cambiamento di codice e la capacità di comunicare efficacemente e scientificamente i dati delle ricerche e degli approfondimenti trattati; 

- la capacità di applicare le conoscenze acquisite mediante l'ideazione e la realizzazione di progetti in “didattica aumentata”; - la capacità di progettare e realizzare percorsi di intervento nel, con e attraverso il digitale. 

 

Apporto specifico al profilo professionale

Rivolto a chi valuta di utilizzare nella propria attività educativa e formativa strumenti legati al digitale, il Digital Augmented Education Lab integra la dimensione pratica del “saper fare” con quelle del “sapere” e del “saper-essere” per dare al professionista (pedagogista e progettatore socio-educativo) strumenti appropriati nella progettazione socio-educativa e formativa e nelle realizzazione di questa.

Prerequisiti richiesti

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

Nessuno 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Nessuno.

Competenze

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

 Il laboratorio Gli Invisibili intende offrire le seguenti competenze: 

  •  Saper analizzare e interrogare un contesto sociale 
  •  Saper individuare strumenti di narrativi diretti ad innescare processi di consapevolezza e trasformazione personale e comunitaria 
  • saper costruire processi di comunità attraverso strumenti innovativi

 

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Il Digital Augmented Education Lab offre competenze per: 

- analizzare e favorire i processi di innovazione attraverso un approccio creativo, critico ed inter-disciplinare; 

- utilizzare le tecnologie immersive per l’educazione e la formazione con un approccio centrato sulla dimensione etica, pedagogica ed antropologica (non solo funzionale o tecnico-economica) e orientato alla soluzione di problemi e alla promozione del benessere; 

- operare in molteplici contesti del mondo contemporaneo per l’educazione e la formazione al fine di realizzare interventi technology-based, interpretando i trend di cambiamento nel rapporto uomo-società-tecnologia e operando in ottica proattiva, piuttosto che reattiva.

Abilità

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

  • progettare e realizzare un'indagine sociale realizzare interviste strutturate progettare e realizzare un percorso Photovoice e/o podcast 
  •  utilizzare strumenti gestionali di lavoro di gruppo 
  •  utilizzare software di montaggio video e/o podcasting

 

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Al termine del Digital Augmented Education Lab il partecipante avrà acquisito la capacità di applicare conoscenze e competenze al fine di: 

- esercitare la propria riflessione personale sui fenomeni; 

- comunicare efficacemente e scientificamente i dati delle ricerche trattate; 

- elaborare le implicazioni dei principali temi di studio facendo costante riferimento alle implicazioni sulla realtà; 

- applicare le competenze alla pratica professionale in riferimento al profilo in uscita.

Conoscenze

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

  • conoscere le potenzialità pedagogiche del linguaggio artistico simbolico 
  •  conoscere i fondamenti della pedagogia freiriana da cui deriva il photovoice conoscere i processi evolutivi dello strumento di indagine azione Photovoice 
  •  conoscere le potenzialità e il funzionamento della tecnologia podcasting 

 

 

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Fanno da sfondo al percorso pratico del Digital Augmented Education Lab e sono:

Modulo 01 - “Mind change”: il “cambiamento mentale” dietro l’innovazione 

- Diversamente intelligenti 

- Intelligenza digitale 

- Implicazioni psico-pedagogiche e didattiche del “cambiamento mentale” 

 

Modulo 02 - “Smart flipped”: setting di innovazione 

- Flipped Classroom 

- Episodi di apprendimento situato 

- Gamification 

 

Modulo 03 - “Digital tools”: strumenti innovativi di apprendimento 

- Digital augmented education 

- Virtual reality: tra clinica, formazione, educazione e didattica 

- Robotica, Intelligenza artificiale e Robotica educativa 

 

Modulo 04 - "Project work": progettazione socio-educativa 

- Progettare nel digitale (promozione del pensiero critico e dell'uso corretto dei contenuti digitali) 

- Progettare con il digitale (usare strumenti digitali a supporto della didattica) 

- Progettare attraverso il digitale (rendere il digitale trasversale alle altre discipline del curricolo formativo)

Bibliografia

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

  • Pamela Mastrilli, Roberta Nicosia, Massimo Santinello. Photovoice, dallo scatto fotografico all’azione sociale, Franco Angeli, Milano 2015 
  •  Materiale di approfondimento distribuito durante il corso 

 

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Obbligatoria per l’esame: 

- FASOLI, G. Frames. Muoversi nel digitale e attraversare le cornici, Erickson, Trento 2021. 

- FASOLI, G. Cyber-bullismo. Adolescenti, scuola, famiglia, libreriauniversitaria.it, Padova 2019. 

Testi facoltativi di approfondimento:

BATTRO, A.; DENHAM, P.J. Verso un’intelligenza digitale, Milano, Ledizioni, 2010. BISCALDI , A.; MATERA, V. Antropologia dei social media. Comunicare nel mondo globale, Carocci 2019. CARDACI, M. Cyber-psicologia: esplorazioni cognitive di Internet, Roma, Carocci, 2001. CARETTI, V.; LA BARBERA, D. Psicopatologia delle realtà virtuali, Milano, Masson, 2001. DUMOUCHEL, P.; DAMIANO, L. Vivere con i robot. Saggio sull’empatia artificiale, Milano, Raffaello Cortina, 2019. FASOLI, G. Posizione 2.5, IUSVEeducation, dicembre 2016/08, 76-102. FERRI, P; MORIGGI, S. «Children go touch»: note sulle pratiche di appropriazione delle tecnologie («touch») dei più piccoli (0-10 anni) e sulla necessità di una didattica digitalmente aumentata - ECPS Journal – 15/2017 http://www.ledonline.it/ECPS-Journal/. FERRI, P.; MORIGGI, S. Destrutturare l’aula, ma con metodo: spazi e orizzonti epistemologici per una didattica aumentata dalle tecnologie ECPS Journal – 13/2016 http://www.ledonline.it/- ECPS-Journal/. FERRI, P.; MORIGGI, S. A scuola con le tecnologie. Manuale di didattica digitalmente aumentata, Milano, Mondadori, 2018. LE DOUX, J. Il Sé sinaptico. Come il nostro cervello ci fa diventare quello che siamo, Milano, Cortina, 2002. LEVY, P. Il Virtuale, Raffaello Cortina, Milano 1995. MAGLIONI, M.; BISCARO, F. La classe capovolta. Innovare la didattica con la flipped classroom, Erickson 2014 MARCIANÒ, G. Robot & scuola. Guida per la progettazione, la realizzazione e la conduzione di un Laboratorio di Robotica Educativa (LRE), Hoepli 2017. MONTAGNA, L. Realtà virtuale e realtà aumentata. Nuovi media per nuovi scenari di business, Milano, Hoepli, 2018. RHEINGOLD, H. Smart mobs. Teconologie senza fili, la rivoluzione sociale prossima ventura, Milano, Cortina, 2003. RIVA, G.; GAGGIOLI, A. Realtà virtuali. Gli aspetti pscicologici delle tecnologie simulative e il loro impatto sull’esperienza umana, Firenze, Giunti, 2019. RIVOLTELLA, P.C.; ROSSI, G. (a cura di), Tecnologie per l’educazione, Milano, Pearson, 2019. TRIULZI, M. Io, robotto. Automi da compagnia, Rovereto, Osiride, 2019. WHITTY, M.T.; CARR, A.N. Incontri@moci. Le relazioni ai tempi di Internet, Erickson, Trento 2008. WINNICOTT, D.W. Gioco e realtà, Roma, Armando, 2006. Ulteriore bibliografia specifica – costituita da articoli scientifici e ricerche internazionali di ultima pubblicazione - sarà fornita durante lo svolgimento dei moduli del programma.   

Focus

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

Il laboratorio "Gli Invisibili" prevede focus annuali di Esercitazione pratica in prospettiva interdisciplinare.

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Il Digital Augmented Education Lab prevede un Focus annuale DI ESERCITAZIONE PRATICA con gli STRUMENTI DIGITALI in PROSPETTIVA INTER-DISCIPLINARE ed in dialogo con le tre Aree dello IUSVE: comunicazione – pedagogia - psicologia.

Metodologia

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

lezione frontale e interattiva, lavori di gruppo, case history, incontro con testimonial del territorio

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

- IN PRESENZA - Il lab si avvale di metodologie didattiche tradizionali (lezione frontale in aula) integrate da tecniche attive - quali esercitazioni di gruppo e cooperative learning - dall’uso di materiale video e delle piattaforme di digital augmented education attraverso le quali gli studenti dimostreranno di saper far interagire i concetti educativi con le espressioni concrete di “ambiente internet” (social network, applicazioni, nuove espressioni) ed il profilo del pedagogista che progetta in ambito socio-educativo.- IN MODALITÀ DAD – Il corso utilizzerà Google WorkSpace, con Google Meet e Google Class-room integrati da una batteria di PodCast in modalità e-learning.

- IN MODALITÀ MISTA – Il corso integrerà gli strumenti della modalità in presenza con il metodo tipico della flipped lesson nella prospettiva di fare di questo non un ripiego ma l’occasione per lo sviluppo delle competenze digitali.  

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

 La modalità di esame prevede una parte pratica (realizzazione di un Photovoice e/o Podcast), e una parte teorica di presentazione dello stesso secondo la prospettiva socio-educativa adottata

 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

La modalità di esame è mista: prova pratica in itinere e prova orale finale. 

- Prova pratica in itinere: costruzione di un Project Work

- Prova orale finale: presentazione della prospettiva socio-educativa di progettazione implicita al lab.

Per ogni prova sarà condivisa con gli studenti una rubrica di valutazione. 

Contatti e Orario di ricevimento

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF.SSA FERRARO

Su appuntamento - l.ferraro@iusve.itSu appuntamento - l.ferraro@iusve.it 

LABORATORIO DI SPECIALIZZAZIONE 3 - PROF. FASOLI

Su appuntamento: g.fasoli@iusve.it