Laboratorio di Letteratura e lettura animata per la prima infanzia

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED06027

Crediti: 2

Ore: 40

Docenti:

ELIA LAURA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

L’insegnamento si propone di fornire, attraverso lo studio e l’analisi di molti testi di letteratura per l’infanzia, una conoscenza approfondita di fiabe e racconti affinché possano diventare strumenti educativi importanti per costruire cammini significativi con i bambini e le loro famiglie. Si dimostrerà come la narrativa per l’infanzia, infatti, e in particolare le fiabe, offrano il convergere di esperienza corporea del mondo, di narrazione del sé e di strutture profonde del cervello umano. In tal senso si evincerà come possano essere di supporto, e spesso abbrevino, i processi di apprendimento, aiutando a considerarsi nel mondo, a conoscerlo e a superarne le prove. Al contempo, ci si concentrerà su tutta una serie di tecniche ed esercizi per una lettura animata, frutto della messa in gioco di voce, corpo e sussidi, che sappiano valorizzare le narrazioni e il momento educativo della lettura e dell’ascolto. 

Prerequisiti richiesti

Nessuno

Competenze

Conoscere approfonditamente la letteratura per l’infanzia, con un particolare sguardo sulla fiaba tradizionale e moderna. Aver coscienza del potere educativo della letteratura per l’infanzia e, nello specifico, della lettura ad alta voce di essa, per lo sviluppo complessivo del bambino. Acquisire strumenti e tecniche per una lettura animata efficace e coinvolgente 

Abilità

A seconda del momento, dello sviluppo cognitivo e dei bisogni del bambino, saper individuare lo strumento narrativo più efficace trasformandolo in progetto educativo. A seconda del testo narrativo scelto, saper costruire il momento speciale della lettura animata di esso, mettendo in gioco la voce, il corpo e i sussidi. Saper condividere il progetto educativo all’interno di eventuali equipe di lavoro e con il mondo famigliare che ruota attorno al bambino. 

Conoscenze

La letteratura per l’infanzia: racconti, fiabe tradizionali e moderne, e loro analisi e critica. Conoscenza di diversi progetti educativi basati sull’uso della narrativa per l’infanzia e loro analisi. Conoscenza di come, in particolare la fiaba, possa agire nel supporto dello sviluppo generale del bambino, sia dal punto di vista cognitivo che emotivo, con un particolare sguardo sulla relazione tra fiabe e tematica del “viaggio dell’eroe”. 

Bibliografia

Testo obbligatorio

Campagnaro, M. Le terre della fantasia, Roma, Donzelli editore, 2014 

Testo facoltativi 

Vogler, C. Il viaggio dell’eroe, Roma, Dino Audino Editore, 2020 

Von Franz, M.L. Le fiabe interpretate, Bollati Boringhieri Editore, Torino, 1992 

Uboldi, S. Fiaba e neuroscienze cognitive, Milano, Ledizioni, 2014 

Levorato, M.C. Le emozioni della lettura, Bologna, il Mulino, 2000 

Valentino Merletti, R. Togliolini, B. Leggimi Forte, Milano, Salani Editore, 2006 

Valentino Merletti, R. Leggere ad alta voce, Milano, Mondadori Editore, 2000 

Burns, G. W. 101 storie che guariscono, Trento, Edizioni Centro Studi Erickson, 2006 

Focus

Il viaggio dell’eroe: l’intreccio fiabesco come occasione di identificazione e di crescita nel bambino

Metodologia

Pur pronto ad adattarsi a eventuali situazioni di restrizione, dovute alla pandemia, il laboratorio si prefigge momenti di partecipazione attiva sulle tecniche e le metodologie di animazione espressiva delle letture per l’infanzia. Ci si prefigge di offrire tecniche ed esercizi per potenziare le competenze espressive della voce e del corpo, stimolando continue esperienze di lettura animata, momenti di ascolto, comunque partecipato, di testi per l’infanzia con suggerimenti di lettura critica, analisi e possibile loro utilizzo all’interno di specifici progetti educativi.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame consisterà nella presentazione di un elaborato scritto incentrato su risposte a domande aperte sul testo obbligatorio e, successivamente, su una performance animativa, di una lettura per l’infanzia corredata da una possibile progettazione educativa ad essa legata. La valutazione terrà conto della correttezza, formale e sostanziale, dell’elaborato e, per quanto riguarda la performance, delle capacità espressive del corpo, della voce, e di eventuali supporti animativi. Valuterà anche la capacità di aver centrato il target cui rivolgere il progetto e lo spessore educativo del progetto stesso. 

Contatti e Orario di ricevimento

Dopo ogni lezione, in presenza, o in altro momento concordato, a distanza. Entrambi le modalità sono da concordare, preventivamente, tramite una mail a l.elia@iusve.it