Percorsi di filosofia contemporanea

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED60010

Crediti: 6

Ore: 36

Docenti:

NEGRI FEDERICA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso si propone di tracciare un panorama delle principali correnti e problematiche filosofiche dal Novecento ai giorni nostri, attraverso i testi dei filosofi più rappresentativi. La filosofia da sempre si caratterizza per la radicalità della sua interrogazione, che tenta attraverso il logos di fondare se stessa e conoscere il mondo. Questa radicalità, tuttavia, non rende la filosofia chiusa in sé, ma al contrario aperta alle dimensioni diverse dell’umano, dalla mera esistenza materiale alla trascendenza che lo caratterizza. Il contemporaneo è l’epoca in cui questi elementi costitutivi dell’interrogazione filosofica si sono posti con una rinnovata urgenza, portando ad esiti diversi, ma per alcuni aspetti complementari nella loro consapevole impostazione prospettivistica. La filosofia, dunque, intesa come arte del pensare con la propria testa, di pensare la concretezza della realtà tentando soprattutto di sviluppare una disposizione personale al dubbio e all’interrogazione, un lavoro maieutico di educazione al confronto e alla diversità.  

Prerequisiti richiesti

Nessuno.

Competenze

Il corso si propone di fornire una panoramica delle più importanti questioni filosofiche del contemporaneo, indispensabili alla formazione di uno sguardo critico, per essere così in grado di decostruire il presente per meglio comprenderlo e abitarlo. 

Abilità

L’apporto della filosofia arricchisce la formazione di un buon educatore, rendendolo in grado di stimolare ulteriormente il pensiero, insegnando ad essere nuovamente attenti alla “meraviglia” che risveglia alla conoscenza. La rinnovata possibilità della filosofia di farsi strumento di autonomia e consapevolezza si presta a contesti molto diversi tra loro, dalla scuola con progetti come il P4C (Philosophy for Children), alle comunità di adulti come consulenza filosofica, contribuendo così alla risoluzione di casi concreti e alla possibilità di progettare interventi in contesti socio-educativi tra i più diversi.  

Conoscenze

Il corso vuole fornire conoscenze di base rispetto alla natura della filosofia, in particolare, rispetto alle diverse declinazioni che il pensiero critico e l’arte del dubitare assumono nel Novecento. 

Le grandi correnti contemporanee: 

 la Fenomenologia: 

 E. Husserl;  M. Merleau-Ponty; E. Lévinas;

 Esistenzialismo: M. Heidegger; K. Jaspers; J.-P. Sartre; S. de Beauvoir;

 Ermeneutica: H. G. Gadamer; 

 "Linguistic turn": filosofia analitica e neopositivismo logico; L. Wittgenstein;

 Il pensiero ebraico E. Levinas; 

 La filosofia dopo Auschwitz: H. Jonas; T. W. Adorno; 

 Oltre gli steccati: S. Weil; H. Arendt; 

 Pratiche filosofiche: la consulenza filosofica; P4C Philosophy for Children. 

Bibliografia

Fistetti, F. Il Novecento nello specchio delle filosofie. Linguaggi, immagini del mondo, paradigmi, UTET, Torino 2021. (i capitoli verranno specificati a lezione) 

 

Un testo a scelta: 

Arendt, H. Alcune questioni di filosofia morale, Einaudi, Torino 2015 

Levinas, E. Il tempo e l'altro, Mimesis, Milano 2021

Weil, S. La persona e il sacro, Adelphi, Milano, 2012

Zippel, N. I bambini e la filosofia, Carocci, Roma 2017 

Metodologia

Lezione frontale. Discussione dei testi e degli argomenti più significativi.  

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

L’esame, che si terrà nella forma orale, è volto a verificare l'acquisizione delle competenze, ma soprattutto l'effettiva abilità nel servirsene, declinando le conoscenze sul proprio contesto di riferimento e sul contemporaneo in generale.  

Contatti e Orario di ricevimento

La docente riceve su richiesta, accordandosi preventivamente via mail. f.negri@iusve.it