Psichiatria sociale

Tipo insegnamento: Obbligatorio

Codice: PED06400

Crediti: 4

Ore: 28

Docenti:

BOSELLO ROMINA

Finalità dell'insegnamento e apporto specifico al profilo professionale

Il corso ha la finalità di aiutare il professionista ad apprendere il significato sociale della psichiatria, partendo da un excursus storico fino ad arrivare all'attualità tenendo conto dei cambiamenti della società moderna e della riorganizzazione dei servizi. Dal punto di vista clinico ed epidemiologico verranno presentate la nosografia e i criteri diagnostici delle  malattie psichiatriche ponendo una particolare attenzione al modello esplicativo bio-psico-sociale. Verrà affrontato il concetto di recovery e riabilitazione psichiatrica nella pratica clinica e la trasformazione dei servizi psichiatrici orientati alla recovery stessa. 

Prerequisiti richiesti

Partecipazione attiva alle lezioni

Competenze

Il corso, ampliando le  conoscenze specifiche sui disturbi mentali in chiave multifattoriale e imparando a riconoscere l'impatto del sociale nelle stesse, porterà a sviluppare nuove competenze in ambito di prevenzione primaria, secondaria e terziaria promuovendo la salute mentale come mission primaria

Abilità

1. Acquisire familiarità con le definizioni cliniche e i sistemi tassonomici

2. Raccogliere in modo esaustivo la storia personale e familiare alla luce del modello bio-psico-sociale per identificare i possibili interventi orientati alla recovery

3.Favorire uno stretto collegamento a tutta la rete familiare e dei servizi coinvolti

Conoscenze

Il corso  vuole offrire una panoramica clinica dei disturbi mentali, sui fattori di rischio e di protezione per gli stessi in un'ottica bio-psico-sociale e orientata al concetto di recovery e di riabilitazione centrata sulla persona. La conoscenza inoltre della rete dei servizi, dei protocolli e delle normative in essere sarà costantemente integrato alla clinica per aiutare il professionista a capire come operare in modo efficace

Bibliografia

Bibliografia obbligatoria

A. Fiorillo-S. De Giorgi-R. Brugnoli (Edd), La psichiatria sociale in Italia: evidenze ed esperienze , Pisa, Pacini Edizione Medicina, 2020

 

 Bibliografia consigliata

P. Carozza, Principi di riabilitazione psichiatrica, per un sistema di servizi orientato alla guarigione, Milano, Franco Angeli Editore, 2006 

 

L. Secchiaroli-B. Turella, L'operatore sanitario in psichiatria, teoria e casi clinici sulla relazione con il paziente, Roma, Carocci Faber Editore, 2009

 

A.S. Henderson, Psichiatria sociale ed epidemiologia psichiatrica, a cura di M.Tansella, Roma, Il Pensiero Scientifico Editore, 1991

 

Thornicroft-M. Tansella, Manuale per la riforma dei servizi di salute mentale, un modello a matrice, a cura di G. De Girolamo, Roma, Il Pensiero Scientifico Editore, 2000

Focus

Alla luce del modello bio-psico-sociale si porrà attenzione all'integrazione della psicofarmacologia agli interventi psico-sociali

Metodologia

Le lezioni saranno prevalentemente frontali con spazi dedicati alla discussione di casi clinici attinenti all'argomento trattato. 

 

 Strumenti didattici: le lezioni saranno presentate con slide e materiale video. La discussione di casi clinici potrà avvenire anche a piccoli gruppi per permettere agli studenti di cimentarsi in una valutazione clinica, diagnosi differenziale e iniziare a ipotizzare dei possibili percorsi di cura/interventi.

Criteri di valutazione e Modalità d'esame

La prova finale sarà scritta con domande aperte (3). La valutazione terrà conto della aderenza alla traccia proposta, della chiarezza di esposizione  e della conoscenza e capacità di sintesi dell'argomento trattato

Contatti e Orario di ricevimento

Previo accordo, con richiesta alla mail istituzionale r.bosello@iusve.it, sarà possibile concordare dei colloqui nel giorno di lezione, indicativamente al termine dell'orario della stessa.

Sarà possibile inoltre inviare richieste di chiarimento e/o confronto alla mail istituzionale