Scuola Senza Zaino e scuola tradizionale. Metodologie a confronto

Data: 15 luglio 2021
Studente:
 Cecilia Bottan
Titolo tesi:
Scuola Senza Zaino e scuola tradizionale. Metodologie a confronto
Docente relatore:
 Luciana Rossi
Licenza in:
 Scienze pedagogiche

Questa tesi di ricerca analizza la dimensione teorica e metodologica del modello di scuola Senza Zaino, mostrandone principi e valori pedagogici in riferimento ad una didattica innovativa che intende porre l’allievo al centro dell’azione di insegnamento-apprendimento. Vengono documentate la nascita di tale modello, la sua diffusione sul territorio nazionale e la varietà dei riferimenti teorici-culturali ai quali si ispira. Il modello Senza Zaino, fondato sul Global Curriculum Approach, che implica quindi la formazione globale della persona, comprende anche una radicale riorganizzazione dello spazio dell’aula e la valorizzazione didattica dei processi di ricerca degli alunni. In questo elaborato viene esposta la sperimentazione condotta per rilevare le differenze dei livelli di apprendimento tra la scuola Senza Zaino e quella tradizionale presso alcune scuole primarie nella provincia di Venezia. Sono state somministrate delle prove anonime agli studenti iscritti alle classi prime, seconde e terze degli istituti contattati del Basso Piave per rilevare la coerenza con le Indicazioni Nazionali per il Curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione del 2012, in riferimento all’ambiente di apprendimento, alla didattica, alla considerazione dell’alunno e della comunità e individuare quale delle due metodologie in questione favorisca od ostacoli l’apprendimento nei bambini con difficoltà specifiche.

This research thesis analyses the theoretical and methodological dimension of the Backpackless School model, showing principles and pedagogical values in reference to an innovative didactic that aims to place the student at the center of the teaching-learning action. It documents the birth of this model, its spread throughout the country and the variety of the theoretical and cultural references to which it is inspired. The Backpackless model, based on the Global Curriculum Approach, which therefore involves the global formation of the person, also includes a radical reorganization of the classroom space and the didactic enhancement of the students' research processes. This paper presents the experiment conducted to detect the differences in the levels of learning between the School Without Backpack and the traditional school at some primary schools in the province of Venice. Anonymous tests were administered to students enrolled in the first, second and third grades of the schools contacted in Basso Piave in order to determine the consistency with the National Indications for the Curriculum of the primary school and the first cycle of education of 2012, with reference to the learning environment, the teaching, the consideration of the pupil and the community and the individual to determine which of the two methods is conducive to or hinders learning in children with special difficulties.