Il ruolo educativo genitoriale odierno tra fragilità e risorse. Riflessioni antropologiche e pedagogiche per un sostegno alla genitorialità nella prima infanzia dei figli

Data: 14 luglio 2021
Studente:
 Giulia Rossetto
Titolo tesi:
Il ruolo educativo genitoriale odierno tra fragilità e risorse. Riflessioni antropologiche e pedagogiche per un sostegno alla genitorialità nella prima infanzia dei figli
Docente relatore:
 Claudia Puzzovio
Baccalaureato in:
 Scienze dell'educazione - Educatore della prima infanzia

Educare in famiglia richiede impegno e dedizione, essere educatori significa incarnare un ruolo difficile ma allo stesso tempo necessario. Oggi le difficoltà che la coppia genitoriale può vivere rispetto all’educazione dei figli, considerando la fascia d’età tra gli zero e i tre anni, possono essere diverse rispetto al passato, perché differente è anche la configurazione dei legami familiari e del ruolo educativo della famiglia. Scopo di questo lavoro è riflettere sul valore dell’educazione, nonché sulle difficoltà che potrebbero vivere oggi i genitori nel praticarla, imparando a lasciarsi aiutare e sostenere anche dalla comunità sociale. Altrimenti, nell’individualismo dilagante nella nostra società, la famiglia rischia di rimanere chiusa dentro alle quattro mura di casa tenendo stretta a sé i figli, atteggiamento che, tuttavia, non giova né al figlio né ai genitori. A tal proposito, l’asilo nido si configura come un’importante istituzione educativa non solo per i bambini, ma anche per i loro genitori, supportando sia il ruolo educativo familiare, sia l’arricchimento reciproco tra famiglie e istituzione, configurandosi come luogo di sostegno alla genitorialità in un periodo storico in cui le mamme e i papà hanno bisogno di non sentirsi soli nel loro ruolo educativo.

Parents generally devote themselves to bring up their children: that needs care and dedication, to be an educator means to assume a difficult but necessary role. Today parents could deal with different problems on bringing up their children, since the early childhood. Troubles can be different from the past, considering that family ties and parenting have changed. The aim of this paper is to think about the value of family upbringing during early childhood as well as to reflect on the difficulties parents could feel playing that role, considering that the society could support and help families on their function, if parents let it. Otherwise, in a society where individualism is spreading, the family risks being isolated and overprotecting of its children, without any advantage for the members. On that background, nursery can be an important educational institution not only for children but also for their parents. Nurseries can be places where parenting is supported and where mutual enrichment between the educational institution and families is promoted. The nursey can help on bringing up their children in an historical time in which parents need not to feel alone in their role.